Intercom

Il Loxone Intercom è un videocitofono compatto con frontale in vetro, pulsante del campanello illuminato e sensore di prossimità, disponibile in due varianti di colore.

Un microfono è integrato nel pannello frontale, gli altoparlanti invisibili sul lato sinistro della custodia.
Il citofono è collegato alla rete e alimentato tramite PoE (Power over Ethernet).

Un'interfaccia Tree integrata permette la connessione di dispositivi come un NFC Code Touch come soluzione di accesso.

Il montaggio avviene direttamente sulla superficie tramite un telaio piatto di alluminio, disponibile come accessorio in versione singola o doppia.

Scheda tecnica Intercom

Contenuto


Montaggio

A seconda dell'applicazione, l'altezza di montaggio dovrebbe essere scelta in modo tale che gli adulti siano ben ripresi dalla telecamera, mentre i bambini possono ancora premere il pulsante del campanello. Si raccomanda un'altezza di montaggio di 160 cm, basata sul bordo superiore del dispositivo.

Con la versione antracite dell'Intercom, bisogna evitare la luce diretta del sole, perché la telecamera si spegne se la temperatura del dispositivo è troppo alta.

Fissare il telaio di montaggio avvitandolo su una superficie piana. Assicurarsi che il segno TOP del telaio sia in alto:

Una scatola di giunzione dietro il telaio non è obbligatoria, ma può essere utile per nascondere i cavi di collegamento o un'ansa di riserva.$$BR$Si deve prestare attenzione a non coprire le aperture per i diffusori sul lato sinistro del telaio.

Per connettersi alla rete locale, utilizzare un cavo di installazione di rete standard con fili rigidi di CAT5 o superiore. Spellare circa 5 cm di isolamento dal cavo e preparare le coppie di fili arancione/bianco e verde/bianco per il collegamento. Le altre due coppie di fili non sono necessarie e devono essere isolate.

Spellare i fili, poi inserirli nei morsetti a incastro di colore corrispondente arancione/bianco e verde/bianco:

L'assegnazione per colore mostrata corrisponde a T568B. In una rete cablata secondo T568A, le coppie di fili verdi e arancioni sono scambiate.
Poiché il videocitofono Intercom è in grado di effettuare Auto MDI-X, il corretto funzionamento è assicurato in entrambi i casi.
Per una connessione conforme ai colori secondo T568A, le coppie di terminali arancione e verde possono essere scambiate, ma questo non è tecnicamente necessario.

Opzionalmente, un NFC Code Touch come soluzione di accesso o altri dispositivi possono essere collegati ai terminali previsti a questo scopo (uscita 24V e interfaccia Tree).

Un foglio di copertura autoadesivo è incluso nella fornitura. Questo serve come protezione dagli spruzzi d'acqua e deve essere attaccato sopra i terminali dopo il collegamento.
$Due marcature sulla custodia servono come aiuto per il posizionamento sul bordo superiore:

Infine, il dispositivo viene fissato nel telaio di montaggio. Per fare questo, viene prima inserito nella parte superiore e poi scattato nella parte inferiore.

Dopo aver collegato l'Intercom, collega l'altra estremità del cavo di rete all'iniettore PoE, disponibile come accessorio. La seconda porta dell'iniettore PoE sarà collegata alla rete.
In alternativa, utilizza la porta di uno switch compatibile con PoE (alternativa A) invece dell'iniettore PoE.

Il citofono si avvia non appena l'alimentazione viene accesa, ed è pronto per il funzionamento dopo circa 1 minuto.
$Attendere che il citofono si sia avviato completamente.

Dopo di che, il dispositivo può essere messo in funzione secondo le seguenti istruzioni.


Messa in servizio

Durante la messa in funzione iniziale, l'Intercom è pronto per l'accoppiamento con il Miniserver dopo l'avvio. Ciò è indicato dal LED di stato che lampeggia in rosso/verde/arancione.

Aprire il Loxone Config e connettersi al Miniserver. Nella struttura periferica, cliccare prima su Periferiche di rete, poi nella barra dei menu su Ricerca dispositivi di rete

Nella finestra che si aprirà ora, il citofono dovrebbe essere visualizzato tra i dispositivi di rete dopo una breve attesa:

Se selezioni un citofono qui, esso si identificherà facendo lampeggiare rapidamente il pulsante del campanello rosso/verde. Questo permette anche di assegnare e nominare più dispositivi.

Seleziona il citofono e clicca su Configura dispositivo per assegnare un indirizzo IP fisso al citofono.

Poi assegna un nome, una stanza e una posizione di installazione per l'Intercom selezionato e aggiungerlo alla programmazione usando il pulsante "Apprendi dispositivo" o con il segno " + ", e salvare il programma nel Miniserver.

Dopodiché, l'Intercom è pronta per la programmazione nella struttura periferica di Loxone Config.


Programmazione

La programmazione e l'impostazione del dispositivo viene effettuata utilizzando il blocco Videocitofono in Loxone Config.
Per fare questo, trascinare l'Intercom dalla struttura periferica alla pagina di programmazione per visualizzare il blocco.


Combinazione con altri dispositivi

Il Loxone Intercom fornisce anche un'interfaccia Tree e un'uscita 24V per alimentare ulteriori dispositivi. Questo permette, per esempio, di collegare un NFC Code Touch all'Intercom come soluzione di accesso.
La nuova versione del NFC Code Touch (100480, 100481, 100482, 100483) può essere montata insieme al citofono in un telaio doppio, che è disponibile come accessorio:

Per il montaggio su doppio telaio, è preferibile posizionare il telaio in verticale con il videocitofono Intercom inserito nella parte superiore come mostrato.
$Quando si usa il doppio telaio in orizzontale, il citofono dovrebbe essere inserito a sinistra, ma in questo caso la riproduzione audio è limitata, poiché non sono presenti aperture per gli altoparlanti nel telaio.

I dispositivi collegati all'uscita di alimentazione 24V e all'interfaccia Tree dell'Intercom devono rimanere elettricamente indipendenti dal resto dell'installazione. Non può essere stabilita alcuna connessione ad altri rami Tree, alimentatori o dispositivi, nemmeno tramite GND.

Per apprendere i dispositivi Tree collegati, clicca in Loxone Config sull'interfaccia Tree dell'Intercom nella struttura periferica e avvia la ricerca dei dispositivi Tree.


Sensore di prossimità

Il sensore di prossimità sul vetro frontale funziona secondo il principio degli infrarossi e rileva oggetti che si trovano davanti al citofono.
Quando viene rilevato un oggetto, l'ingresso digitale corrispondente diventa attivo.

Questo ingresso può poi essere utilizzato nella programmazione, ad esempio per accendere l'illuminazione o attivare altre azioni.

A causa della tecnologia utilizzata, vengono rilevate sia le persone che gli oggetti. La portata del sensore di prossimità è minore durante il giorno, rispetto che al buio. Per questi motivi e a causa dell'angolo di rilevamento relativamente stretto, non può sostituire totalmente un rilevatore di movimento o di presenza.


Manutenzione e pulizia

Se il pannello frontale del dispositivo si sporca, consigliamo di pulirlo con un panno morbido e umido.
Attenzione a non far entrare lo sporco nelle aperture del microfono e dell'altoparlante.


Scheda SD

Nel Loxone Intercom è inserita una scheda Micro SD, sulla quale sono memorizzati il sistema operativo e le impostazioni. La scheda SD è inserita sul bordo inferiore del retro della custodiae l'apertura è chiusa da un adesivo.

La scheda SD può essere rimossa nel modo seguente:
Togliere l'adesivo e premere delicatamente il bordo visibile della scheda SD con l'unghia o con un piccolo cacciavite piatto.
Questo sbloccherà ed espellerà parzialmente la scheda in modo da poterla rimuovere.

Dopo aver reinserito la scheda, l'apertura deve essere nuovamente sigillata con un adesivo dello stesso tipo o simile per proteggere l'elettronica dall'umidità.


Sensori

Descrizione breve Descrizione
Pulsante del campanello L'ingresso diventa attivo quando viene premuto il pulsante del campanello sull'Intercom.
Movimento L'ingresso è attivo quando un oggetto viene rilevato dal sensore di prossimità




Attuatori

Descrizione breve Descrizione
Connettore API Questa uscita è usata per collegare il citofono al blocco videocitofono.




Ingressi di diagnosi

Descrizione breve Descrizione Unità
Sabotaggio L'ingresso segnala un possibile tentativo di sabotaggio, ad esempio se il videocitofono è stato scollegato o non è più raggiungibile. -
Stato online Intercom Digitale




Proprietà

Descrizione breve Descrizione Unità Campo di valore Valore standard
Tipo di dispositivo Tipo di dispositivo - - -
Numero seriale Indica il numero di serie del dispositivo.
Extension: 'Auto' può essere utilizzato solo quando è presente una Extension di questo tipo.
- - -
Monitora lo stato online Se selezionato, riceverai una notifica tramite lo stato di sistema o il Cloud Mailer, quando il dispositivo non è più disponibile o offline. - - -
Miniserver Miniserver sul quale il dispositivo è programmato - - -
Tempo di ritardo movimento L'ingresso 'Movimento (Mv)' rimane attivo per il tempo di follow-up impostato dopo l'ultimo movimento rilevato. Più alto è il tempo di follow-up impostato, meno pacchetti devono essere inviati sulla rete. s 3...900 -




Avvisi di sicurezza

L'installazione deve essere eseguita da un elettricista qualificato in conformità alle norme vigenti.

L'installazione richiede il montaggio secondo le istruzioni per garantire la protezione dall'acqua e dallo sporco.

Il dispositivo non deve essere utilizzato per applicazioni critiche per la sicurezza.


Documenti

Scheda tecnica Intercom

Scheda tecnica telaio di montaggio singolo

Scheda tecnica telaio di montaggio a 2 posti

Scheda tecnica iniettore PoE