Intercom

Il Loxone Intercom è un videocitofono compatto con frontale in vetro, pulsante del campanello illuminato e sensore di prossimità, disponibile in due varianti di colore.

Un microfono è integrato nel pannello frontale, gli altoparlanti nascosti si trovano sul lato sinistro dell'unità.
L'intercom è collegato alla rete e alimentato tramite PoE (Power over Ethernet).

Un'interfaccia Tree integrata permette la connessione di dispositivi come un NFC Code Touch come soluzione di accesso.

Il montaggio avviene direttamente sulla superficie tramite un telaio piatto di alluminio, disponibile come accessorio in versione singola o doppia.

Scheda tecnica Intercom

Contenuto


Montaggio

A seconda dell'applicazione, l'altezza di montaggio dovrebbe essere scelta in modo tale che gli adulti siano ben ripresi dalla telecamera, mentre i bambini possono ancora premere il pulsante del campanello. Si raccomanda un'altezza di montaggio di 160 cm, basata sul bordo superiore del dispositivo.

La versione antracite del citofono non deve essere montata in luoghi esposti alla luce solare diretta, poiché potrebbe verificarsi un surriscaldamento.

Fissare il telaio di montaggio avvitandolo su una superficie piana. Assicurarsi che il segno TOP del telaio sia in alto:

Non è necessaria una scatola di derivazione dietro il telai, ma è altamente consigliata per riporre i cavi di collegamento o un cavo di riserva.
Fare attenzione a non coprire le aperture degli altoparlanti sul lato sinistro del telaio.

Per connettersi alla rete locale, utilizzare un cavo di installazione di rete standard con fili rigidi di CAT5 o superiore. Spellare circa 5 cm di isolamento dal cavo e preparare le coppie di fili arancione/bianco e verde/bianco per il collegamento. Le altre due coppie di fili non sono necessarie e devono essere isolate.

Spellare i fili, poi inserirli nei morsetti a incastro di colore corrispondente arancione/bianco e verde/bianco:

Non collegare alcun alimentatore diverso da PoE al dispositivo!

L'assegnazione per colore mostrata corrisponde a T568B. In una rete cablata secondo T568A, le coppie di fili verdi e arancioni sono scambiate.
Poiché l'Intercom è in grado di effettuare Auto MDI-X, il corretto funzionamento è assicurato in entrambi i casi.
Per una connessione conforme ai colori secondo T568A, le coppie di terminali arancione e verde possono essere scambiate, ma questo non è tecnicamente necessario.

Opzionalmente, un NFC Code Touch come soluzione di accesso o altri dispositivi possono essere collegati ai terminali previsti a questo scopo (uscita 24V e interfaccia Tree).

Un foglio di copertura autoadesivo è incluso nella fornitura. Questo serve come protezione dagli spruzzi d'acqua e deve essere attaccato sopra i terminali dopo il collegamento.
$Due marcature sulla custodia servono come aiuto per il posizionamento sul bordo superiore:

Infine, monta il dispositivo sul telaio di montaggio inserendo prima la parte superiore e poi facendo scattare la parte inferiore in posizione.
Per staccare il dispositivo dalla staffa di montaggio, è possibile utilizzare una ventosa per estrarre il dispositivo dalla staffa.

Dopo aver collegato l'intercom, collegare l'altra estremità del cavo di rete all'iniettore PoE, disponibile come accessorio. La seconda porta dell'iniettore PoE è collegata alla rete.$$BR$In alternativa, utilizzare la porta di uno switch compatibile con PoE Mode A invece dell'iniettore PoE.

Solo la modalità PoE A utilizza 4 linee comuni per l'alimentazione e la trasmissione dei dati. Alla presa RJ45 l'alimentazione viene fornita tramite i pin 1/2 e 3/6. Assicurati che l'alimentazione PoE usata funzioni in questo modo.

l'Intercom si avvia non appena l'alimentazione viene accesa, ed è pronto per il funzionamento dopo circa 1 minuto.
$Attendere che l'Intercom si sia avviato completamente.

Dopo di che, il dispositivo può essere messo in funzione secondo le seguenti istruzioni.


Messa in servizio

Durante la messa in funzione iniziale, l'Intercom è pronto per l'accoppiamento con il Miniserver dopo l'avvio. Ciò è indicato dal LED di stato che lampeggia in rosso/verde/arancione.

Aprire il Loxone Config e connettersi al Miniserver. Nella struttura periferica, cliccare prima su Periferiche di rete, poi nella barra dei menu su Ricerca dispositivi di rete

Nella finestra che si aprirà ora, l'Intercom dovrebbe essere visualizzato tra i dispositivi di rete dopo una breve attesa:

Se selezionato l'Intercom, si identificherà facendo lampeggiare rapidamente il pulsante del campanello rosso/verde. Questo permette anche di assegnare e nominare più dispositivi.

Seleziona l'Intercom e clicca su Configura dispositivo per assegnare un indirizzo IP fisso all'Intercom .

Poi assegna un nome, una stanza e una posizione di installazione per l'Intercom selezionato e aggiungerlo alla programmazione usando il pulsante "Apprendi dispositivo" o con il segno " + ", e salvare il programma nel Miniserver.

Dopodiché, l'Intercom è pronta per la programmazione nella struttura periferica di Loxone Config.


Programmazione

La programmazione e l'impostazione del dispositivo viene effettuata utilizzando il blocco Videocitofono in Loxone Config.
Per fare questo, trascinare l'Intercom dalla struttura periferica alla pagina di programmazione per visualizzare il blocco.


Combinazione con altri dispositivi

Il Loxone Intercom fornisce anche un'interfaccia Tree e un'uscita 24V per alimentare ulteriori dispositivi. Questo permette, per esempio, di collegare un NFC Code Touch all'Intercom come soluzione di accesso.
La nuova versione del NFC Code Touch (100480, 100481, 100482, 100483) può essere montata insieme all'intercom in un telaio doppio, che è disponibile come accessorio:

Per il montaggio sul telaio doppio , è preferibile posizionare il telaio in verticale con l'Intercom inserito nella parte superiore come mostrato.
$Quando si usa il telaio doppio in orizzontale, l'intercom dovrebbe essere inserito a sinistra, ma in questo caso la riproduzione audio è limitata, poiché non sono presenti aperture per gli altoparlanti nel telaio.

I dispositivi collegati all'uscita di alimentazione 24V e all'interfaccia Tree dell'Intercom devono rimanere elettricamente indipendenti dal resto dell'installazione. Non può essere stabilita alcuna connessione ad altri rami Tree, alimentatori o dispositivi, nemmeno tramite GND.

Per apprendere i dispositivi Tree collegati, clicca in Loxone Config sull'interfaccia Tree dell'Intercom nella struttura periferica e avvia la ricerca dei dispositivi Tree.


Sensore di prossimità

Il sensore di prossimità a infrarossi sul frontale in vetro rileva gli oggetti davanti all''Intercom.
Quando viene rilevato un oggetto, si attiva l'illuminazione del campanello dell'Intercom.
Inoltre viene attivato l'ingresso di movimento, che può essere utilizzato liberamente nella programmazione.

A causa alla tecnologia utilizzata, non vengono rilevate solo le persone, ma anche altri oggetti in movimento. Inoltre, la portata del sensore di prossimità è inferiore alla luce del giorno rispetto al buio.
Per questo motivo, e a causa dello stretto angolo di rilevamento, non è un vero e proprio sostituto per un sensore di movimento o di presenza.


Manutenzione e pulizia

Se il pannello frontale del dispositivo si sporca, consigliamo di pulirlo con un panno morbido e umido.
Attenzione a non far entrare lo sporco nelle aperture del microfono e dell'altoparlante.


SD Card

La scheda Micro SD, situata sul bordo inferiore nel retro del Loxone Intercom, contiene il sistema operativo e le impostazioni. Lo slot per schede SD è protetto da un adesivo.

La scheda SD può essere rimossa come segue:
Rimuovere l'adesivo e premere delicatamente il bordo visibile della scheda SD con l'unghia o un piccolo cacciavite piatto.
Questo rilascerà ed espellerà parzialmente la scheda in modo che possa essere rimossa.

Dopo aver reinserito la scheda, lo slot deve essere nuovamente sigillato con un adesivo dello stesso tipo o di un tipo simile per proteggere l'elettronica interna dall'umidità.


Stati dei LED

Il pulsante campanello illuminato dell'Intercom funge anche da indicatore di stato. Di seguito sono elencati gli stati tipici e possibili dei LED:

Fase di avvio

L'Intercom si avvia non appena viene inserita l'alimentazione. Ciò è indicato dalla seguente sequenza:

Rosso, Giallo, Arancione in successione: Avvio iniziato, attendere.

Giallo fisso: L'Intercom si sta avviando, attendere.

Arancio fisso: L'Intercom sta tentando di connettersi al Miniserver, attendere.

Rosso/Verde/Arancione alternato: Pronto per l'accoppiamento con il Miniserver.

Stati dei LED

Spento o bianco: Funzionamento normale, il LED può essere attivato automaticamente o manualmente.

Lampeggio rapido rosso/verde: Il dispositivo è selezionato in Loxone Config ed è in fase di identificazione.

Stati dei LED che indicano errori durante il funzionamento o durante l'avvio

Rosso fisso: La scheda SD non è inserita o non può essere rilevata.

Lampeggio rapido rosso/verde : Impossibile trovare il sistema operativo dell'Intercom sulla scheda SD.

LED spento, non lampeggiante: Nessuna alimentazione, controllare il cablaggio, i collegamenti, l'iniettore POE e l'alimentatore o lo switch POE.


Ripristino delle impostazioni di fabbrica, impostazioni e aggiornamenti

Se l'Intercom è stato precedentemente abbinato a un Miniserver e ora deve essere utilizzato in un'altra installazione, è necessario prima eliminare l'abbinamento.
Collegarsi al Miniserver e cancellare l'Intercom dalla programmazione. Quindi salvare il programma nel Miniserver.

Se l'associazione con l'Intercom non è stata rimossa, dopo l'avvio tenterà di raggiungere il Miniserver precedentemente accoppiato.
Se non riesce a connettersi al Miniserver, l'Intercom entrerà in modalità di apprendimento 15 secondi dopo l'avvio e lo indicherà tramite lo stato del LED corrispondente.
L'Intercom può quindi essere accoppiato a un nuovo Miniserver.

L'Intercom continuerà a provare di raggiungere il Miniserver a cui era precedentemente abbinato. Se la connessione può essere ristabilita, l'Intercom terminerà la modalità di associazione.
Se non viene stabilita alcuna connessione o accoppiamento, l'Intercom terminerà automaticamente la modalità di accoppiamento dopo 120 minuti.

Una volta che l'Intercom è accoppiato con un nuovo Miniserver, non proverà più a contattare il precedente Miniserver.

L'Intercom può essere reimpostato alle Impostazioni di fabbrica tramite la formattazione della scheda SD per l'Intercom in Loxone Config e poi inserirla nel dispositivo.

L'Interfaccia web dell'Intercom consente la configurazione della rete, la visualizzazione dello stato e le opzioni di diagnostica. È possibile accedervi tramite l'indirizzo IP o lo hostname dell'Intercom. Quando si cercano Intercom in Loxone Config, il risultato della ricerca include l'indirizzo IP o lo hostname dell'Intercom.

Se l'Intercom non è ancora accoppiato a un Miniserver, le credenziali di accesso all'interfaccia web sono admin/admin.
Una volta abbinato l'Intercom, sono richieste le credenziali di accesso di un utente del gruppo Utenti con Accesso Completo (Amministratori) del Miniserver accoppiato.

Se è disponibile un aggiornamento firmware, verrà visualizzata una notifica nello Stato del sistema nell'app e in Loxone Config, che consente di avviare direttamente l'aggiornamento.

In alternativa, l'Intercom può essere aggiornato manualmente in Loxone Config. Per farlo, seleziona l'Intercom nella struttura periferica e fai clic su Aggiorna Intercom Firmware nella barra del menu. L'aggiornamento può essere avviato anche dall'interfaccia web dell'Intercom.

Se nella tua rete non è presente un server DHCP, o se l'Intercom è collegato direttamente a un PC, è supportato l'indirizzamento link-local tramite Zeroconf. Se sia Intercom che computer sono impostati su DHCP, adotteranno un indirizzo link-local 169.254.x.x.
In questo modo è possibile un collegamento diretto all'Intercom anche senza rete. Sebbene non sia adatto per il normale funzionamento, consente di accedere all'interfaccia web e alle impostazioni dell'Intercom.


Sensori

Descrizione breve Descrizione Campo di valore
Pulsante del campanello L'ingresso diventa attivo quando viene premuto il pulsante del campanello sull'Intercom. 0/1
Movimento L'ingresso è attivo quando un oggetto viene rilevato dal sensore di prossimità 0/1




Attuatori

Descrizione breve Descrizione
Intercom Connector Questa uscita è usata per collegare l'Intercom al blocco funzione Intercom.




Ingressi di diagnosi

Descrizione breve Descrizione Unità Campo di valore
Sabotaggio L'ingresso è attivo in condizioni normali e segnala un possibile tentativo di sabotaggio, ad es. se l'Intercom è disconnesso o non più raggiungibile.
Funzione: Se il Miniserver perde la connessione con l'Intercom, il Miniserver tenterà per 10 secondi di ristabilire la connessione. Se non è possibile ristabilire la connessione, ma l'Intercom è raggiungibile tramite un ping (es. al riavvio dell'Intercom), il Miniserver continuerà a provare per 60 secondi.
Trascorso questo tempo il dispositivo viene impostato offline, viene segnalato un sabotaggio e l'ingresso viene disattivato.
- 0/1
Stato online Intercom Digitale 0/1
Spegnimento temperatura Se la temperatura della CPU raggiunge un punto critico, le uscite del dispositivo vengono disattivate. Ciò potrebbe essere dovuto a cortocircuiti, sovraccarichi o temperature ambientali troppo elevate. Digitale 0/1




Proprietà

Descrizione breve Descrizione Unità Campo di valore Valore standard
Tipo di dispositivo Tipo di dispositivo - - -
Numero seriale Indica il numero di serie del dispositivo.
Extension: 'Auto' può essere utilizzato solo quando è presente una Extension di questo tipo.
- - -
Monitora lo stato online Se selezionato, riceverai una notifica tramite lo Stato di Sistema o il Mailer, quando il dispositivo non è più disponibile o offline. - - -
Monitorare il sabotaggio Se abilitato, sarai avvisato di possibili tentativi di sabotaggio tramite lo Stato del sistema o Cloud Mailer. - - -
Miniserver Miniserver sul quale il dispositivo è programmato - - -
Indirizzo di rete Indirizzo IP o hostname del dispositivo nella rete locale - - -
Tempo di ritardo movimento L'ingresso 'Movimento (Mv)' rimane attivo per il tempo di follow-up specificato dopo che è stato rilevato l'ultimo movimento. Più lungo è il tempo di follow-up impostato, meno pacchetti devono essere inviati sulla rete. Valore = 0 disattiva il movimento. s 0...900 -
Framerate video (interno) Framerate video quando si è connessi in locale. - - -
Risoluzione video (interna) Risoluzione video quando si è connessi in locale. - - -
Framerate video (esterno) Framerate video quando si è connessi da remoto. Se la tua connessione da remoto è lenta, è raccomandato usare un framerate più basso. - - -
Risoluzione video (esterna) Risoluzione video quando si è connessi in remoto. Se la tua connessione da remoto è lenta, è raccomandato usare una risoluzione più bassa. - - -
Numero massimo di foto salvate Numero massimo di foto salvate su Intercom - 0...100 100




Avvisi di sicurezza

L'installazione deve essere eseguita da un elettricista qualificato in conformità alle norme vigenti.

L'installazione richiede il montaggio secondo le istruzioni per garantire la protezione dall'acqua e dallo sporco.

Il dispositivo non deve essere utilizzato per applicazioni critiche per la sicurezza.


Documenti

Scheda tecnica Intercom

Scheda tecnica telaio di montaggio singolo

Scheda tecnica telaio di montaggio a 2 posti

Scheda tecnica iniettore PoE