Regolazione ambiente intelligente

La regolazione ambiente intelligente mantiene una temperatura ambiente impostata e cambia automaticamente tra riscaldamento e raffrescamento.
Opzionalmente, possono essere configurate varie fonti di riscaldamento o raffrescamento come i Controller Clima e i blocchi Ventilazione.

Il blocco offre una modalità di comfort con varie temperature regolabili per il riscaldamento e il raffrescamento, che possono anche essere modificate tramite la visualizzazione.
Un timer è disponibile per la programmazione oraria delle temperature impostate.

Al di fuori degli orari programmati della temperatura Comfort, la temperatura Eco è attiva per risparmiare energia, regolando automaticamente il setpoint ad una temperatura ambiente più bassa per il riscaldamento (Eco Min) e una temperatura ambiente più alta per il raffrescamento (Eco Max).

Contenuto


Ingressi

Alias Descrizione breve Descrizione Unità Campo di valore
Mode Mode 0=Automatico in base al timer: Riscaldamento o raffrescamento in base alla temperatura attuale e alle temperature target.
1=Automatico in base al timer: Riscaldamento solo se richiesto; uscite di raffrescamento disattivate.
2=Automatico in base al timer: Raffrescamento solo se richiesto; uscite per l'ombreggiatura attive, uscite di riscaldamento disattivate.
3=Setpoint fisso: Temperatura target impostata dall'ingresso (ϑt), riscaldamento o raffrescamento in base alla temperatura attuale e alle temperature target.
4=Setpoint fisso: solo riscaldamento; temperatura target impostata dall'ingresso (ϑt); uscite di raffrescamento e ombreggiatura disattivate.
5=Setpoint fisso: solo raffrescamento; temperatura target impostata dall'ingresso (ϑt); uscite di raffrescamento e ombreggiatura attive; uscite di riscaldamento disattivate.
- 0...5
ϑt Target temperature Temperatura target in modalità setpoint fisso °
ϑc Current room temperature °
Dwc Door / window contact 0 = chiuso, 1 = aperto;
Solo per le modalità automatiche (0-2)!
Se la temperatura esterna attuale è inferiore (in riscaldamento) o superiore (in raffrescamento) alla temperatura ambiente attuale, il sistema passa a "Off" (protezione dell'edificio) finché la finestra rimane aperta.
L'ingresso è considerato chiuso solo se tutte le finestre collegate sono chiuse.
- 0/1
C Comfort Avvia "Comfort" quando è attivo (fronte di salita) e attiva il timer (Cet) quando è disattivato (fronte di discesa). La temperatura viene mantenuta a (ϑch) in caso di riscaldamento o (ϑcc) in caso di raffrescamento.
Il pulsante presenza nell'app avvia "Comfort" fino all'inserimento del programma successivo, ma per un massimo di 48 ore.
- 0/1
E Eco Avvia "Eco" quando è attivo (fronte di salita) e attiva il timer (EBpet) quando è disattivo (fronte di discesa).
Dopo la scadenza del timer (Et), la modalità automatica impostata continuerà. Se il timer (EBpet) è 0, il timer funziona fino alla successiva modifica del programma.
La temperatura viene mantenuta a ϑch-ϑeh (Eco Min) in caso di riscaldamento, o a ϑcc+ϑec (Eco Max) in caso di raffrescamento.
- 0/1
Bp Building protection Avvia la protezione dell'edificio quando è attivo (fronte di salita) e attiva il timer (EBpet) quando è disattivo (fronte di discesa).
Il riscaldamento/raffrescamento viene utilizzato solo per mantenere la temperatura al di sopra di ϑfp (protezione antigelo) o al di sotto di ϑhp (protezione dal calore).
Dopo la scadenza del timer (EBpet), la modalità automatica impostata continuerà.
Se (EBpet) è 0, il timer funzionerà fino alla successiva modifica del programma.
- 0/1
P Presence Estende Comfort quando è attivo e attiva il timer (Cet) quando è disattivo (fronte di discesa).
Se Eco è attualmente attivo, viene avviato un timer comfort dopo 30 minuti di movimento/presenza continua.
Dopo la scadenza di (Cet), la modalità automatica impostata continuerà.
- 0/1
Off Off Impulso: i timer avviati dagli ingressi (C), (E), (Bp) o (P) vengono annullati. I timer avviati tramite l'interfaccia utente rimangono attivi.
On = Il blocco è bloccato e tutte le uscite di riscaldamento e raffrescamento sono impostate a 0.
- 0/1
DisP Disable presence Disabilita l'ingresso (P) quando 1. - 0/1
ϑo Outdoor temperature Utilizzato dall'ingresso (Dwc).
Se questo ingresso non è collegato, viene utilizzata la variabile di sistema "Temperatura esterna".
Se la variabile "Temperatura esterna" non è disponibile, viene visualizzato il valore -1000.
°
Rtd Reset to default Ripristina i parametri e le impostazioni del blocco ai valori predefiniti come specificato nel Modello di blocco. - 0/1




Uscite

Alias Descrizione breve Descrizione Unità Campo di valore
H Heating Se viene utilizzata l'impostazione "Abilita uscite PWM", l'uscita viene attivata/disattivata in base al parametro (Pwm). - 0...10
C Cooling Se viene utilizzata l'impostazione "Abilita uscite PWM", l'uscita viene attivata/disattivata in base al parametro (Pwm). - 0...10
HC Heating/Cooling Se viene utilizzata l'impostazione "Abilita uscite PWM", l'uscita viene attivata/disattivata in base al parametro (Pwm). - 0...10
H1-3 Heating source 1-3 Se viene utilizzata l'impostazione "Abilita uscite PWM", l'uscita viene attivata/disattivata in base al parametro (Pwm). Questa uscita è visibile solo per determinate configurazioni di blocchi. - -
C1-3 Cooling source 1-3 Se viene utilizzata l'impostazione "Abilita uscite PWM", l'uscita viene attivata/disattivata in base al parametro (Pwm). Questa uscita è visibile solo per determinate configurazioni di blocchi. - -
HC1-3 Heating/Cooling source 1-3 Se viene utilizzata l'impostazione "Abilita uscite PWM", l'uscita viene attivata/disattivata in base al parametro (Pwm). Questa uscita è visibile solo per determinate configurazioni di blocchi. - -
Shd Shading demand Può essere collegato all'ingresso Sps del blocco funzione Ombreggiatura automatica per il supporto al raffrescamento:
- Attivo non appena la temperatura attuale è superiore a (ϑsc) in modalità raffrescamento.
- Attivo non appena la temperatura attuale è superiore a (ϑsh) in modalità riscaldamento.
- 0/1
HCm Heating / Cooling mode Modalità attuale:
1 = modalità riscaldamento, -1 = modalità raffrescamento
-
Error Error Attiva finché è presente uno dei seguenti errori:
- La temperatura supera la temperatura di protezione antigelo (ϑfp) / dal calore (ϑhp).
- La temperatura attuale differisce dalla temperatura target di almeno 2,7°C dopo il riscaldamento o il raffrescamento. Il programma del Miniserver deve essere in funzione per almeno 20 minuti affinché questa uscita si attivi.
- 0/1
TxErr Error text Fornisce una descrizione dell'errore verificatosi. - -
ϑt Target temperature °
Om Current operating mode Attuale modalità operativa del timer. -
AC API Connector Connettore intelligente basato su API. - -




Parametro

Alias Descrizione breve Descrizione Unità Campo di valore Valore standard
ϑch Temperature comfort heating Temperatura di Comfort Assoluta in modalità riscaldamento. ° 21
ϑcc Temperature comfort cooling Temperatura di Comfort Assoluta in modalità raffrescamento. ° 23
ϑeh Temperature eco heating Temperatura Eco riscaldamento relativa alla temperatura Comfort riscaldamento .
Temperatura target (Eco Min) = ϑch - ϑeh.
° 0.5...∞ 2
ϑec Temperature eco cooling Temperatura Eco raffrescamento relativa alla temperatura Comfort raffrescamento .
Temperatura target (Eco Max) = ϑcc + ϑec.
° 0.5...∞ 2
ϑsh Temperature shading heating Al di sopra di questa temperatura, l'ombreggiatura viene attivata durante la modalità di riscaldamento. ° 25
ϑsc Temperature shading cooling Al di sopra di questa temperatura, l'ombreggiatura viene attivata durante la modalità di raffreddamento. ° 22
ϑfp Temperature frost protection Temperatura di protezione antigelo Assoluta .
Il valore deve essere almeno 3° inferiore a (ϑch).
° 5
ϑhp Temperature heat protection Temperatura di protezione da calore Assoluta.
Il valore deve essere almeno 3° maggiore di (ϑcc).
° 28
Vs Valve standstill Fermo massimo dell'attuatore in giorni.
Se le valvole non hanno funzionato durante il tempo impostato, verranno mosse automaticamente.
Il tempo deve essere impostato in base alle specifiche dal produttore!
d 14
Cet Comfort extend time Quando l'ingresso (C) è 0 (fronte di discesa), la temperatura di comfort viene prolungata per il tempo impostato. s 3600
EBpet Eco / Building protection extend time Quando l'ingresso (E) o (Bp) sono 0 (fronte di discesa), Eco / protezione edificio viene estesa per il tempo impostato. s 3600
Pet Presence extend time Quando l'ingresso (P) è 0 (fronte di discesa), la temperatura di comfort viene prolungata per il tempo impostato. s 1800
Hs Heating up speed Tempo necessario per aumentare la temperatura ambiente di 1°. Se il valore è 0, viene utilizzato il valore appreso dal regolatore di ambiente. min 0
Cs Cooling down speed Tempo necessario per ridurre la temperatura ambiente di 1°. Se il valore è 0, viene utilizzato il valore appreso dal regolatore di ambiente. min 0
Pwm PWM interval Tempo per il ciclo di accensione e spegnimento quando un'uscita è configurata come PWM.
Valore 0: determinazione automatica dell'intervallo in base alla velocità di riscaldamento attuale.
In questo caso l'intervallo PWM sarà compreso tra 10 minuti (1°/min) e 60 minuti (0,1°/min e più lento).
L'intervallo è un ciclo completo di accensione e spegnimento. Con un'apertura calcolata dell'80%, l'uscita PWM sarà attiva per l'80% dell'intervallo PWM.
La durata minima è di 1 minuto.
min 0...1440 0
Ddwc Delay door/window contact Ritardo nell'attivazione della protezione dell'edificio dopo l'apertura di una finestra/porta. s 0...∞ 300




Proprietà

Descrizione breve Descrizione Valore standard
Usa tutte le fonti configurate allo stesso tempo Se questa opzione è selezionata, le richieste di riscaldamento o raffrescamento vengono inviate a tutti i blocchi collegati. Altrimenti solo alla prima fonte disponibile e tutte quelle successive con la configurazione 'costoso' impostato su quella modalità. -
Uscite PWM Se selezionato, le uscite H, C e HC vengono utilizzate come uscita PWM -
Timer Gestione temperatura riscaldamento e raffrescamento -
configurare configurare le fonti di riscaldamento/raffrescamento disponibili.
È possibile creare fonti supportate, stabilire la priorità e impostati per fonte riscaldamento/raffrescamento/PWM
-
Monitorare la temperatura Una volta selezionato, sarai avvisato se c'è una grande differenza tra la temperatura ambiente e la temperatura target, che potrebbe indicare possibili errori nel sistema di riscaldamento/raffrescamento. -




Esempio di applicazione

L'esempio seguente mostra il blocco in una semplice programmazione:

Utilizzato dall'input (Dwc). Se questo ingresso non è collegato, viene utilizzata la variabile di sistema "Temperatura esterna".
Se la variabile "Temperatura esterna" non è disponibile, viene visualizzato il valore -1000.

Gli attuatori sono collegati all'uscita (H), quindi questo ambiente può essere solo riscaldato.
L'uscita (Shd) può richiedere il supporto dell'ombreggiatura sul blocco Ombreggiatura Automatica, in base alle temperature specificate nei parametri (ϑsh) e (ϑsc).

In questo esempio, il blocco non può ancora influenzare direttamente la fonte di energia come il riscaldamento/raffrescamento; solo la temperatura della stanza è controllata tramite gli attuatori. Utilizzando blocchi aggiuntivi (Controller Clima, Controllore HVAC, Regolazione ambiente intelligente, Miscelatore o Logica aggiuntiva), è possibile una completa integrazione del sistema di riscaldamento/raffrescamento.


Processo automatico di riscaldamento e raffreddamento

Il controller avvia il processo di riscaldamento e raffrescamento prima del programma, al fine di raggiungere la temperatura target all'inizio dell'orario impostato nel timer.
L'ora di inizio dipende dalla differenza tra setpoint e temperatura effettiva e dal tempo necessario affinché l'ambiente raggiunga la temperatura target.

Il blocco apprende automaticamente il tempo necessario affinché la stanza si riscaldi o si raffreddi durante il funzionamento. Viene utilizzata la media delle ultime 8 operazioni di riscaldamento e raffreddamento.

Se non sono ancora state registrate operazioni di riscaldamento o raffrescamento, il controller utilizza un valore di 600 min/°C per il riscaldamento e 120 min/°C per il raffrescamento.
Il funzionamento di riscaldamento o raffrescamento può quindi iniziare troppo presto o troppo tardi, a seconda del tipo di impianto.

La velocità può anche essere impostata manualmente tramite i parametri (Hs) e (Cs). In questo caso, il blocco continua ad apprendere le velocità effettive in background, ma non le utilizza.
Se (Hs) o (Cs) vengono impostati nuovamente su automatico (valore 0), vengono utilizzati nuovamente i valori appresi.


Fonti di riscaldamento e raffrescamento configurabili

È possibile configurare fino a 3 fonti di riscaldamento/raffrescamento. L'oggetto invia le sue richieste a queste fonti a seconda della configurazione. per ciascuna fonte, è possibile configurare la capacità di riscaldare o raffreddare. Se la rispettiva fonte è configurata per il solo riscaldamento, non viene inviata nessuna richiesta di raffrescamento a questa fonte. Per ogni modalità, viene quindi impostata una lista di priorità liberamente configurabile. Le richieste vengono inviate nell'ordine appropriato. L'elenco passerà alla prima fonte che può anche fornire l'energia desiderata (riscaldamento/raffrescamento). Se il parametro "usa tutte le fonti contemporaneamente" è impostato, la richiesta viene inviata anche alle seguenti fonti, altrimenti solo a quelli che sono configurati come "economici" per la rispettiva modalità. Le fonti disponibili vengono controllate ciclicamente per poter reagire ai cambiamenti nel funzionamento attivo.


Uscite dei fonti

Per ogni fonte ci sono uscite per riscaldamento, raffrescamento e riscaldamento + raffrescamento. Le uscite fonti impostano solo il valore di controllo quando la sorgente si trova nella stessa modalità, ovvero riscaldamento o raffrescamento. I sistemi che possono riscaldare e raffreddare (come sistemi di areazione o pompe di calore) prevengono il deterioramento della situazione nella stanza. Se la soglia di accensione del controller clima è inferiore, è possibile forzare un'apertura minima fino allo spegnimento del dispositivo dopo che è trascorso il tempo minimo di funzionamento.


Temperatura esterna

La temperatura esterna, se disponibile, viene automaticamente letta dalle variabili di sistema. Il blocco passa alla modalità Protezione edificio solo quando la finestra è aperta e la temperatura esterna influirebbe negativamente sull' attuale processo di riscaldamento/raffrescamento.


Temperatura prevista riscaldamento/raffreddamento

Se l'ingresso Eh o Ec (riscaldamento/raffrescamento ideale) è attivo su un Clima Controller assegnato, la temperatura target per il riscaldamento o il raffrescamento è impostata sul valore medio tra le due temperature di comfort.


Modifiche nella versione 12.1

Per le richieste e per l'esperienza acquisita, il blocco è stato revisionato con le versioni 12.0 e 12.1.
Questo comporta i seguenti cambiamenti rispetto alle versioni precedenti:

2 Temperature di comfort
Ora sono disponibili due temperature di comfort, una per la modalità di riscaldamento e una per quella di raffrescamento. Se la temperatura ATTUALE scende al di sotto della temperatura di comfort del riscaldamento, la regolazione ambiente passa alla modalità riscaldamento. Se la temperatura di comfort del raffrescamento viene superata, la regolazione ambiente passa alla modalità di raffrescamento. La cosiddetta "Zona flottante" si trova tra le temperature di comfort di raffrescamento e di riscaldamento. La temperatura di comfort di raffrescamento deve essere più alta della temperatura di comfort di riscaldamento. Il parametro Td (deviazione consentita) è stato rimosso; il valore viene utilizzato per impostare di conseguenza la temperatura di comfort di raffrescamento e riscaldamento quando si convertono i blocchi esistenti alla nuova versione.

Disattivazione del riscaldamento/raffrescamento
Se c'è una richiesta di raffrescamento ma il raffrescamento non è possibile perché nessuna fonte (Controllore HVAC, Controller Clima) sta fornendo potenza, il regolatore ambiente non passa più alla modalità di raffrescamento se in modalità automatica. Se una fonte segnala che il raffrescamento è disponibile, il regolatore ambiente della stanza può anche raffrescare.

Ombreggiatura
Ci sono due nuovi parametri utilizzati per attivare l'ombreggiatura (Temperature shading heating, e Temperature shading cooling). Questi parametri consentono di specificare la temperatura ambiente alla quale viene attivata l'uscita per l'ombreggiatura Shd. La modalità attuale determina se viene utilizzata la temperatura di raffrescamento o di riscaldamento. L'opzione "Utilizzare luce del sole" è stata rimossa dal Regolatore ambiente e spostata nel blocco Ombreggiatura automatica. L'uscita Shd del Regolatore ambiente si attiva ora indipendentemente dall'irraggiamento solare. L'ombreggiatura automatica ora si attiva sul blocco Ombreggiatura automatica tramite Sps solo se è attiva anche la variabile di sistema Luce del sole (a condizione che l'opzione 'Utilizzare luce del sole' sia abilitata).

Attivazione delle voci del timer in base alla presenza
È ora possibile fare in modo che le voci del timer si attivino solo in caso di presenza/movimento nella stanza. Questa opzione può essere attivata per una voce con "Attivazione con presenza". Le voci del timer che hanno questa opzione abilitata vengono attivate tramite l'ingresso Mo del Regolazione Ambiente.

Attivazione della modalità comfort tramite presenza senza inserimento programma
Se la stanza è attualmente in modalità Eco e viene rilevata presenza/movimento per 30min, la modalità comfort viene automaticamente abilitata per il tempo di presenza/movimento + parametro (Pet).

Denominazione
Per gli ingressi e i parametri di temperatura, il carattere fisico per la temperatura (ϑ) viene usato per distinguere la temperatura dal tempo (T). La modalità Risparmiare è ora chiamata modalità Eco.