Gestione dell’energia Gen.1

Con questo blocco, l'energia in eccesso, che altrimenti viene immessa nella rete, può essere utilizzata in modo ottimale. Possono essere controllati fino a 12 carichi.

Contenuto


Ingressi

Alias Descrizione breve Descrizione Unità Campo di valore
P Current power kW
Ps Power energy storage Deve essere collegato se viene utilizzata l'uscita (Re). kW
Prio Priority selection Avvia immediatamente il carico selezionato. 0/1 0...12
L1-12 Start Load 1-12 - 0/1
Off Off Impulso: le uscite vengono resettate/spente.
On: il blocco è bloccato.
Ingresso dominante.
- 0/1




Uscite

Alias Descrizione breve Descrizione Unità Campo di valore
L1-12 Load 1-12 - 0/1
Re Residual energy Può essere utilizzato, ad esempio, per caricare una batteria o un elemento riscaldante (accumulo di energia). Se viene utilizzata questa uscita, l'ingresso (Ps) deve essere collegato. kW
AC API Connector Connettore intelligente basato su API. - -




Parametro

Alias Descrizione breve Descrizione Unità Campo di valore Valore standard
O Offset available energy Vengono attivate solo tante utenze che la potenza attuale (P) non superi questo valore.
0 = Le uscite si attivano solo con energia in eccesso.
kW 0




Proprietà

Descrizione breve Descrizione Valore standard
Proprietà Modifica gestione dell'energia -




Funzionalità

Le priorità vengono assegnate ai carichi collegati (1: alta, 12: bassa). Se l'ingresso (P) indica un eccesso di energia disponibile, la gestione dell'energia accenderà il maggior numero possibile di dispositivi, a partire dalla priorità più alta.

I carichi sono attivi almeno per il tempo minimo di accensione e dopo lo spegnimento inattivi almeno per il tempo minimo di spegnimento. Se viene specificata una durata di accensione minima giornaliera, i dispositivi corrispondenti verranno nuovamente attivati per questa durata prima del tramonto o dell'ora definita dall'utente (anche senza un surplus di corrente).

Se l'ingresso (P) non indica più un eccesso di energia, i dispositivi vengono nuovamente spenti. Un dispositivo che ha già raggiunto il suo tempo di funzionamento minimo può anche essere spento per consentire ad altri dispositivi di raggiungere i loro requisiti minimi di funzionamento.

Gli ingressi (L1-12) e (Prio) possono essere utilizzati per escludere questo comportamento e consentire il controllo manuale dei dispositivi. Quando questi ingressi vengono attivati da un breve impulso (< 1s), l'ingresso rimane attivo fino al raggiungimento del tempo di funzionamento minimo giornaliero. Se questo tempo è già stato raggiunto, l'uscita viene attivata almeno per il tempo di funzionamento minimo. Con un segnale continuo (> 1s), l'uscita viene disattivata immediatamente dopo il fronte di discesa (L) o una variazione di valore (P), il tempo di funzionamento minimo viene ignorato.


Tempo di attivazione

Se per un carico è configurato un periodo di attivazione, l'ingresso corrispondente (Start Load) deve essere attivato prima che il carico possa essere acceso.

Durante il periodo di attivazione, il carico viene attivato per svolgere i lavori di preparazione (ad esempio: scelta del programma della lavatrice). Dopo la scadenza del periodo di attivazione, il carico viene nuovamente disattivato se non è presente alcun eccesso di energia.

Da questo momento in poi il carico è attivo e funziona come se non fosse stato configurato alcun tempo di attivazione. Può essere controllato sia automaticamente in base alla priorità che manualmente (ingresso L o Prio).

Lo stato del carico viene reimpostato su inattivo a fine giornata. Il ripristino manuale è possibile tramite l'ingresso (Off).


Ciclo di calcolo

Per evitare una commutazione costante delle uscite e per dare tempo all'ingresso (P) di reagire, il valore (P) viene valutato al massimo una volta al minuto.