Progettazione illuminotecnica perfetta – 5 consigli

Loxone
Ottobre 1, 2021 in Per i partner
La luce – quasi nulla ha il potere di cambiare una stanza tanto quanto l’illuminazione. In questo articolo trovi 5 consigli che ti aiuteranno a creare una progettazione illuminotecnica piacevole per migliorare la sensazione di vita dei tuoi clienti.

Progettazione illuminotecnica tempestiva: da dove comincio?

L’illuminazione è uno dei fattori decisivi per il benessere dei tuoi clienti. Tuttavia, spesso si presta troppo poca attenzione alla progettazione illuminotecnica.

Gli incavi necessari per gli spot a soffitto, gli elementi di illuminazione indiretta, ecc. dovrebbero essere già pianificati durante la fase della costruzione grezza. Le modifiche successive, se possibile, sono legate a costi elevati.

La luce – quasi nulla ha il potere di cambiare una stanza tanto quanto l’illuminazione. In questo articolo trovi 5 consigli che ti aiuteranno a creare una progettazione illuminotecnica piacevole per migliorare la sensazione di vita dei tuoi clienti.

Progettazione illuminotecnica tempestiva: da dove comincio?

L’illuminazione è uno dei fattori decisivi per il benessere dei tuoi clienti. Tuttavia, spesso si presta troppo poca attenzione alla progettazione illuminotecnica.

Gli incavi necessari per gli spot a soffitto, gli elementi di illuminazione indiretta, ecc. dovrebbero essere già pianificati durante la fase della costruzione grezza. Le modifiche successive, se possibile, sono legate a costi elevati.

Camera dove si fa una pianificazione illuminotecnica
Camera dove si fa una pianificazione illuminotecnica

Utilizzare diverse fonti di luce nella progettazione illuminotecnica

Solo quando è chiaro che tipo di illuminazione verrà utilizzata nei tuoi locali puoi cercare la giusta fonte di luce.

C’è una regola generale molto semplice da seguire quando si fa la progettazione illuminotecnica: utilizzando tre diverse fonti di luce si creano contrasti e un’atmosfera particolare.

Utilizzare diverse fonti di luce nella progettazione illuminotecnica

Solo quando è chiaro che tipo di illuminazione verrà utilizzata nei tuoi locali puoi cercare la giusta fonte di luce.

C’è una regola generale molto semplice da seguire quando si fa la progettazione illuminotecnica: utilizzando tre diverse fonti di luce si creano contrasti e un’atmosfera particolare.

Cucina con illuminazione di lavoro e di base
Illuminazione di lavoro e di base

Per una perfetta illuminazione di base e di lavoro, si consiglia l’uso di illuminanti la cui luminosità può essere variata. Gli spot da soffitto a LED sono particolarmente adatti in questo caso. Uniformemente distribuiti, garantiscono un’illuminazione omogenea degli ambienti o sul piano di lavoro.

Sala a pranzo con retroilluminazione
Retroilluminazione

La retroilluminazione si riferisce all’illuminazione indiretta di una stanza da parte di una sorgente luminosa. Nascosto in spazi vuoti, sotto il letto o simili, questo tipo di illuminazione è molto delicata e crea un’atmosfera molto suggestiva.

Cucina con illuminazione d'accento
Illuminazione d’accento

Per completare la tua progettazione illuminotecnica, ti consigliamo di posizionare gli accenti in luoghi selezionati. Oltre alle lampade da parete e da terra, le lampade a sospensione come la Pendulum Slim sono particolarmente adatte a questo scopo. Le lampade possono orientare l’occhio su arredi o aree specifiche.

Cucina con illuminazione di lavoro e di base
Illuminazione di lavoro e di base

Per una perfetta illuminazione di base e di lavoro, si consiglia l’uso di illuminanti la cui luminosità può essere variata. Gli spot da soffitto a LED sono particolarmente adatti in questo caso. Uniformemente distribuiti, garantiscono un’illuminazione omogenea degli ambienti o sul piano di lavoro.

Sala a pranzo con retroilluminazione
Retroilluminazione

La retroilluminazione si riferisce all’illuminazione indiretta di una stanza da parte di una sorgente luminosa. Nascosto in spazi vuoti, sotto il letto o simili, questo tipo di illuminazione è molto delicata e crea un’atmosfera molto suggestiva.

Cucina con illuminazione d'accento
Illuminazione d’accento

Per completare la tua progettazione illuminotecnica, ti consigliamo di posizionare gli accenti in luoghi selezionati. Oltre alle lampade da parete e da terra, le lampade a sospensione come la Pendulum Slim sono particolarmente adatte a questo scopo. Le lampade possono orientare l’occhio su arredi o aree specifiche.

Scegliere i giusti elementi di illuminazione per la progettazione illuminotecnica

Pianificazione illuminotecnica con Spots

Spots

I faretti forniscono la cosiddetta luce di base. Creano una luce diretta e possono quindi illuminare in modo ottimale certe aree o superfici – per esempio il piano di lavoro della cucina durante l’utilizzo. Grazie al doppio sistema di illuminazione, gli spot soddisfano anche i requisiti dell’illuminazione d’atmosfera.

Pianificazione illuminotecnica di una camera con lampade da soffitto

Lampade da soffitto

Simili ai faretti LED, una lampada da soffitto crea una luce ambientale uniforme. A differenza dei faretti, però, la lampada da soffitto emette una luce morbida e diffusa. Inoltre, è sufficiente un numero minore di lampade per illuminare la stanza.

Pianificazione illuminotecnica con lampade a sospensione

Lampade a sospensione

Le lampade a sospensione forniscono una luce d’accento direzionale. Per esempio, sopra il tavolo da pranzo o il tavolo del soggiorno. A proposito, gli apparecchi a sospensione sono veri e propri punti di forza visivi.

Pianificazione illuminotecnica con strisce LED

Strisce LED

Le strisce LED sono la soluzione perfetta per creare una luce indiretta e quindi un certo effetto wow. Sono facili da installare dietro i mobili o in un soffitto sospeso.

Fonti di luce in sintesi – da prendere in considerazione nella progettazione illuminotecnica

LED
I LED sono considerati come la fonte di luce del futuro: aiutano a risparmiare energia, hanno una durata molto lunga e creano nuove possibilità per l’illuminazione della casa. Offrono anche la massima flessibilità in termini di dimmerabilità e spettro di colori.
Lampade alogene
Le lampade alogene sono un ulteriore sviluppo della lampadina a incandescenza. Forniscono luce naturale e sono classificati come classe C di risparmio energetico. A causa della loro breve durata di vita, sono adatti solo in luoghi dove l’installazione esistente non permette altre soluzioni.
Lampada a risparmio energetico
In questo caso l’efficienza energetica è sempre stata in primo piano. Ma lo spettro luminoso è sbilanciato ed innaturale, il che rende il nostro corpo inquieto e nervoso. Le lampade a risparmio energetico dovrebbero quindi essere utilizzate solo dove la luce di alta qualità o la resa dei colori non sono importanti.

Ecco perché in Loxone ci affidiamo alla tecnologia LED orientata al futuro per tutta la nostra gamma di illuminazione.

Cucina con faretti nel soffitto

La corretta spaziatura degli spot LED sul soffitto

Per la distanza ottimale degli spot a soffitto, la prima cosa da considerare durante la progettazione illuminotecnica è l’altezza della stanza. Con un’altezza del soffitto di 2,60 m si consiglia l’utilizzo di circa 2 LED spot Loxone per ogni 5 mq. Ciò corrisponde ad un illuminamento di circa 300 lux (bianco caldo) all’altezza del tavolo. Questo assicura che l’intera area desiderata sia illuminata in modo uniforme.

Conoscere i termini più importanti per la progettazione illuminotecnica

Una volta che sai di quale fonte di luce hai bisogno, è il momento di scegliere il modello giusto. Ma cosa significano i termini efficacia luminosa, resa cromatica, … e come indicano la qualità dell’apparecchio? Una breve panoramica:

Illuminamento (Lux)
Il lux di illuminamento è usato per misurare quanta luce arriva in un certo punto da una fonte di luce. Per una scrivania, per esempio, si calcolano 500 lux per una luce ottimale.
Flusso luminoso (lumen)
Il flusso luminoso indica la luminosità dell’illuminante. Quello che una volta era il wattaggio di una lampadina è oggi il valore del lumen.
Indice di resa del colore (RA)
Sulle confezioni si trova spesso il cosiddetto indice di resa dei colori (Ra). Questo indica come vengono riprodotti i colori in modo naturale. Più questo valore è alto, più i colori sono naturali. Il valore migliore qui è 100. Per l’illuminazione interna, raccomandiamo lampade con un indice di resa del colore di almeno 80.
Colore della luce (Kelvin)
Il colore della luce fornisce informazioni sulla temperatura di colore ed è espresso in Kelvin (K). Le temperature di colore fino a 3.300 K sono considerate bianco caldo, da 3.300 K a 5.300 K bianco neutro e da 5.300 K bianco luce del giorno. Per il tuo spazio abitativo, raccomandiamo una temperatura di colore calda di circa 3.000 K.
Angolo del fascio di luce
L’angolo del fascio di luce determina quale area viene illuminata. Per la luce bianca calda, è sufficiente un angolo del fascio di circa 35°. Per la luce colorata, raccomandiamo un angolo del fascio di almeno 100°, poiché una maggiore area coperta dalla luce colorata può contribuire a migliorare l’estetica dell’ambiente.
Dimmerabilità
Non tutte le lampade sono dimmerabili. È possibile regolare la luce continuamente più scura o più luminosa. Per la dimmerabilità, si prega di fare riferimento alle informazioni sulla confezione.
Etichetta energetica
L’etichetta energetica aiuta a stimare il consumo di energia della lampada. Raccomandiamo almeno il livello A.

Funzionamento facile della tua illuminazione

Una progettazione illuminotecnica ben pensata si adatta alle esigenze dei vostri clienti in ogni momento e dà loro la possibilità di immergere la loro casa in diversi stati d’animo di luce. Nonostante le molte possibilità, l’operazione deve rimanere il più semplice possibile.

Questo è il motivo del nostro standard di pulsante Loxone. Se questo è implementato per il vostro progetto, un tocco sarà sufficiente per cambiare l’atmosfera dell’illuminazione.

 

tastenstandard touch pure
Standard dei comandi Loxone

Funzionamento facile della tua illuminazione

Una progettazione illuminotecnica ben pensata si adatta alle esigenze dei vostri clienti in ogni momento e dà loro la possibilità di immergere la loro casa in diversi stati d’animo di luce. Nonostante le molte possibilità, l’operazione deve rimanere il più semplice possibile.

Questo è il motivo del nostro standard di pulsante Loxone. Se questo è implementato per il vostro progetto, un tocco sarà sufficiente per cambiare l’atmosfera dell’illuminazione.

Vuoi saperne di più
su Loxone?

Sei un elettricista?

Vuoi offrire ai tuoi clienti la possibilità di controllare in ogni momento la loro seconda residenza o la loro casa quando sono in vacanza? Contattaci e approfitta della solida collaborazione con Loxone.

Sei un cliente finale?

Contatta un’azienda certificata con il nostro sistema in modo che tu possa spiegare ciò di cui hai bisogno e loro ti informeranno in dettaglio, indicandoti tempi di installazione e budget. Se preferisci, Loxone può anche darti delle raccomandazioni.

Voglio saperne di più su LOXONE