Protezione antifurto con Loxone – la casa che sa difendersi

Petra Rizzolli
Febbraio 4, 2019 in Know How

Attualmente, in Italia, si registra un furto con scasso ogni tre minuti. Un crimine che non mette a repentaglio solo le nostre cose di valore ma la nostra stessa vita. La casa ha un ruolo importante: con sistemi di difesa intelligenti è in grado di allontanare ospiti indesiderati e garantire protezione affidabile 24 ore su 24.

Come protegge dalle
effrazioni una casa
Loxone Smart Home?

 

Misure preventive: protezione anticipata
Prima che il furto possa essere perpetrato, il sistema Loxone Smart Home mette in atto misure preventive.

Immagina la seguente situazione: ti stai godendo le meritate vacanze. La tua casa è vuota e abbandonata. Ma solo apparentemente.

Sofisticate simulazioni di presenza scoraggiano potenziali ladri. Il sistema Loxone Smart Home si comporta come se non fossi proprio via. Alza e abbassa tapparelle e persiane in modalità casuale, accende e spegne le luci. La simulazione realistica della tua presenza disorienta e scoraggia qualsiasi ladro. Di conseguenza cancellerà la tua casa dalla sua lista e non ci proverà neppure. Quindi puoi goderti le vacanze in completo relax e libero da preoccupazioni.

Al servizio della tua sicurezza: la casa si difende
Se l’ospite indesiderato dovesse provarci comunque, la tua casa farà di tutto per costringere il ladro alla fuga e proteggerti.

Scopre immediatamente ospiti indesiderati, indipendentemente da dove entrino
Non importa se il ladro entra dalla finestra o semplicemente sfrutta la porta del balcone rimasta aperta, grazie a rilevatori di movimento, sensori di rottura vetri e altri sensori, la casa intelligente rileva immediatamente l’intruso e reagisce di conseguenza.

Caccia qualsiasi scassinatore
Se la tua casa rileva un intruso, l’allarme è articolato in tre fasi di breve durata che ti avvisano non appena necessario e danno al ladro il minor tempo possibile.

Come protegge dalle
effrazioni una casa
Loxone Smart Home?

Misure preventive: protezione anticipata
Prima che il furto possa essere perpetrato, il sistema Loxone Smart Home mette in atto misure preventive.

Immagina la seguente situazione: ti stai godendo le meritate vacanze. La tua casa è vuota e abbandonata. Ma solo apparentemente.

Sofisticate simulazioni di presenza scoraggiano potenziali ladri. Il sistema Loxone Smart Home si comporta come se non fossi proprio via. Alza e abbassa tapparelle e persiane in modalità casuale, accende e spegne le luci. La simulazione realistica della tua presenza disorienta e scoraggia qualsiasi ladro. Di conseguenza cancellerà la tua casa dalla sua lista e non ci proverà neppure. Quindi puoi goderti le vacanze in completo relax e libero da preoccupazioni.

Al servizio della tua sicurezza: la casa si difende
Se l’ospite indesiderato dovesse provarci comunque, la tua casa farà di tutto per costringere il ladro alla fuga e proteggerti.

Scopre immediatamente ospiti indesiderati, indipendentemente da dove entrino
Non importa se il ladro entra dalla finestra o semplicemente sfrutta la porta del balcone rimasta aperta, grazie a rilevatori di movimento, sensori di rottura vetri e altri sensori, la casa intelligente rileva immediatamente l’intruso e reagisce di conseguenza.

Caccia qualsiasi scassinatore
Se la tua casa rileva un intruso, l’allarme è articolato in tre fasi di breve durata che ti avvisano non appena necessario e danno al ladro il minor tempo possibile.

Einbruchschutz im Smart Home
Icon Stiller Alarm

Allarme
silenzioso:

Riceverai immediatamente una notifica tramite app sul tuo smartphone. Un falso allarme viene individuato automaticamente dalla tua casa e annullato in tempo utile.

Icon Akustischer Alarm

Allarme
acustico:

Nella seconda fase riceverai una chiamata sul tuo cellulare e il tuo Music Server suonerà musica a tutto volume in tutta la casa. Al più tardi quando il ladro è colpito da ondate di musica heavy metal cambierà aria.

Icon Optischer Alarm

Allarme
ottico:

La tua casa alza tapparelle e veneziane, attira l’attenzione ma consente anche all’intruso di fuggire per prevenire pericolose colluttazioni. La casa intelligente Loxone Smart Home è “trasparente” e allerta anche i vicini facendo lampeggiare la luce.

Cos’altro puoi fare?

Cinque consigli per una perfetta protezione antifurto

Anche se il sistema smart home si fa carico della maggior parte delle operazioni relative alla sicurezza, anche gli abitanti possono contribuire alla protezione contro i furti. Ecco cinque suggerimenti che aiutano a rovinare la festa ai ladri e aumentare la sicurezza.

1. Non nascondere le chiavi di casa

Sia che si tratti del vaso di fiori, dello zerbino o dello stipite della porta d’ingresso, i ladri conoscono i nascondigli più convenzionali che noi reputiamo sicuri. Pertanto, non nascondere mai le chiavi all’aperto, portale sempre con te o utilizza invece una serratura a codice.

2. Fai svuotare la cassetta delle lettere

Se vai in vacanza per un certo periodo, è importante che si accumuli posta nella cassetta delle lettere. La posta che trabocca dalla cassetta, è un chiaro segnale di assenza degli abitanti ed è un momento ideale per introdursi in casa inosservato. Chiedi ai tuoi vicini o ai tuoi genitori di svuotare regolarmente la cassetta delle lettere o informati presso l’ufficio postale sulla possibilità di trattenere la posta fino al tuo ritorno.

Gaunerzinken Einbruch
Gaunerzinken lohnenswert
Gaunerzinken Rentner
Gaunerzinken Geld

Effrazione
pianificata

Bottino in
vista 

Qui abita
gente anziana

Qui trovi
denaro

Segnali dei ladri

3. Attenzione ai post sui social media

Anche se non vedete l’ora di partire per le vacanze per il meritato riposo, è comunque opportuno non farlo sapere a tutti tramite commenti inequivocabili sui social media.
Post del tipo #vacanzearrivo o #cisivedealrientro richiamano non solo l’attenzione dei tuoi amici, ma anche quella di potenziali ladri per i quali suonano come un invito a fare visita alla tua casa. È più cauto pubblicare le foto delle vacanze dopo il rientro, allora sì commentandole con #èstatobello o #vogliotornarci.

4. Attenzione ai segnali dei ladri

Forse li hai già notati, ad esempio su muri di casa, porte o cassette delle lettere. I particolari segnali lasciati dai ladri sono una sorta di linguaggio in codice che utilizzano per lasciare informazioni sulla casa e i suoi abitanti. Segnati con gesso, carboncino o graffiando la superficie, i segnali indicano la possibilità di fare ricco bottino, avvertono sulla presenza di cani da guardia, indicano che la casa è abitata di una donna sola o segnalano addirittura la migliore via di fuga. Se si scoprono questi segni vicino alla porta, è consigliato scattare delle foto, cancellare i segni e rivolgersi alla polizia.

5. Chiudi sempre porte e finestre

Il riferimento è anche alla porta della cantina che funziona come un passaggio segreto. Una porta chiusa a chiave non protegge al 100% da un’effrazione, ma può comunque darti il tempo necessario per chiamare la polizia. Anche finestre inclinate sono invitanti per i ladri. Inoltre, le assicurazioni non sempre coprono i danni se risulta che porte e finestre non erano chiuse. Pertanto è opportuno chiudere sempre tutte le porte e finestre e controllarne eventualmente lo stato tramite app.

Cos’altro puoi fare?

Cinque consigli per una perfetta protezione antifurto

Anche se il sistema smart home si fa carico della maggior parte delle operazioni relative alla sicurezza, anche gli abitanti possono contribuire alla protezione contro i furti. Ecco cinque suggerimenti che aiutano a rovinare la festa ai ladri e aumentare la sicurezza.

1. Non nascondere le chiavi di casa

Sia che si tratti del vaso di fiori, dello zerbino o dello stipite della porta d’ingresso, i ladri conoscono i nascondigli più convenzionali che noi reputiamo sicuri. Pertanto, non nascondere mai le chiavi all’aperto, portale sempre con te o utilizza invece una serratura a codice.

2. Fai svuotare la cassetta delle lettere

Se vai in vacanza per un certo periodo, è importante che si accumuli posta nella cassetta delle lettere. La posta che trabocca dalla cassetta, è un chiaro segnale di assenza degli abitanti ed è un momento ideale per introdursi in casa inosservato. Chiedi ai tuoi vicini o ai tuoi genitori di svuotare regolarmente la cassetta delle lettere o informati presso l’ufficio postale sulla possibilità di trattenere la posta fino al tuo ritorno.

3. Attenzione ai post sui social media

Anche se non vedete l’ora di partire per le vacanze per il meritato riposo, è comunque opportuno non farlo sapere a tutti tramite commenti inequivocabili sui social media.
Post del tipo #vacanzearrivo o #cisivedealrientro richiamano non solo l’attenzione dei tuoi amici, ma anche quella di potenziali ladri per i quali suonano come un invito a fare visita alla tua casa. È più cauto pubblicare le foto delle vacanze dopo il rientro, allora sì commentandole con #èstatobello o #vogliotornarci.

4. Attenzione ai segnali dei ladri

Forse li hai già notati, ad esempio su muri di casa, porte o cassette delle lettere. I particolari segnali lasciati dai ladri sono una sorta di linguaggio in codice che utilizzano per lasciare informazioni sulla casa e i suoi abitanti. Segnati con gesso, carboncino o graffiando la superficie, i segnali indicano la possibilità di fare ricco bottino, avvertono sulla presenza di cani da guardia, indicano che la casa è abitata di una donna sola o segnalano addirittura la migliore via di fuga. Se si scoprono questi segni vicino alla porta, è consigliato scattare delle foto, cancellare i segni e rivolgersi alla polizia.

Gaunerzinken Einbruch

Effrazione
pianificata

Gaunerzinken lohnenswert

Bottino in
vista 

Gaunerzinken Rentner

Qui abita
gente anziana

Gaunerzinken Geld

Qui trovi
denaro

5. Chiudi sempre porte e finestre

Il riferimento è anche alla porta della cantina che funziona come un passaggio segreto. Una porta chiusa a chiave non protegge al 100% da un’effrazione, ma può comunque darti il tempo necessario per chiamare la polizia. Anche finestre inclinate sono invitanti per i ladri. Inoltre, le assicurazioni non sempre coprono i danni se risulta che porte e finestre non erano chiuse. Pertanto è opportuno chiudere sempre tutte le porte e finestre e controllarne eventualmente lo stato tramite app.

Voglio saperne di più su LOXONE