La nuova generazione del Loxone Miniserver

Petra Rizzolli
novembre 22, 2019 in Tecnologia
Oltre 10 anni fa, il Loxone Miniserver ha rivoluzionato il mondo della domotica. Oggi gestisce in modo affidabile tutte le azioni relative a sicurezza, comfort ed efficienza energetica in oltre 100.000 progetti. Ora Loxone lancia una nuova versione del pioniere nel campo dell’automazione: il Miniserver generazione 2.

Il Loxone Miniserver è un prodotto unico nel campo dell’automazione di edifici. Numerosi inquilini di case intelligenti, albergatori, ristoratori, imprenditori, elettricisti e tanti altri convinti della loro scelta, sono la prova che i nostri prodotti continuano a dare soddisfazione anche dopo dieci anni.

In 10 anni abbiamo rivoluzionato il mercato e introdotto numerose innovazioni che si sono affermate. Allo stesso tempo, il progresso tecnico ha conquistato anche altri settori. Sono stati sviluppati nuovi protocolli di rete, sono stati sviluppati metodi di crittografia migliori e molto altro. La seconda generazione del Miniserver non solo sfrutta tutte queste innovazioni, ma rappresenta un salto di qualità in termini di prestazioni.

Le novità della seconda
generazione del Miniserver 

Il nuovo Miniserver è lo strumento ideale per l’automazione di smart home, immobili commerciali e applicazioni speciali. La nuova generazione convince con funzionalità di sicurezza migliorate, prestazioni significativamente aumentate e un’interfaccia Loxone Tree integrata.

Progettato per la vita

Gli impianti Loxone esistenti rimangono funzionali al 100%!

“I nostri prodotti e il nostro software sono progettati per prestare il proprio servizio in modo affidabile per tutta la vita (dell’edificio). Questa convinzione si riversa nello sviluppo di ogni versione del software, nella scelta dei materiali e nella struttura di ciascun prodotto”.

Thomas Moser, fondatore Loxone 

Sapevate che i primi miniserver, lanciati più di 10 anni fa, si chiamavano LoxLIVE? O che i primi Miniserver avevano la scatola nera?

Indipendentemente dal nome che hanno o dal colore, tutti i Miniserver sono da sempre accomunati da un aspetto qualificante: anche dopo 10 anni svolgono il loro lavoro in modo assolutamente affidabile. Sono inoltre compatibili al 100% con tutte le Extension sviluppate e con la nostra ultima generazione di software.

Questo rimarrà una certezza: un Miniserver esistente continuerà anche a occuparsi fedelmente dell’automazione all’interno di edifici intelligenti. Il Miniserver di prima generazione potrà essere ovviamente aggiornato gratuitamente anche in futuro.

LoxLIVE
2010

Miniserver
2011

Miniserver
2013

Compatibile al 100%

Semplice upgrade di software e hardware

Solo in alcuni casi è utile o necessario un passaggio al Miniserver di seconda generazione. Ad esempio, per supportare il protocollo di rete IPv6 o se il Miniserver di prima generazione raggiunge i suoi limiti a causa delle dimensioni del progetto. In questi casi, è possibile un semplice aggiornamento al Miniserver di seconda generazione.

Indipendentemente dalla versione del software utilizzata per il Miniserver installato, dopo un aggiornamento al nuovo Loxone Config 10.3 è possibile convertire la configurazione attuale per aggiornarla. La sostituzione dell’hardware avviene con poche azioni. Tutte le Extension esistenti e le periferiche saranno completamente operative dopo la sostituzione.

Il video dimostra come procedere per sostituire il Miniserver: 

Le linee dati del nuovo Miniserver sono dotate della più moderna tecnologia di connessione Push-in. Inoltre, ha già un’interfaccia Tree integrata, alla quale è possibile collegare fino a 50 dispositivi Tree.

A seconda delle esigenze, la seconda generazione del Miniserver può essere ampliato in modo modulare con Extension disponibili a richiesta. Tramite le relative Extension è possibile implementare un’interfaccia KNX e uscite analogiche 0-10 V.

– DIVENTA UN PARTNER LOXONE –

Diventa un partner Loxone


Vuoi offrire ai tuoi clienti un’esperienza di automazione unica con il Miniserver Loxone? Contattaci e sfrutta tutti i vantaggi di avere al tuo fianco il leader di mercato nel settore degli impianti di domotica in ambiente domestico e commerciale.

Altre informazioni sulla seconda generazione del Miniserver 

Cosa succede con gli impianti esistenti?

Gli impianti esistenti rimangono perfettamente funzionanti e possono essere aggiornati gratuitamente anche in futuro. Esistono pochi casi in cui è sensato sostituire il miniserver con la versione nuova, ad esempio, quando si utilizza il protocollo IPv6 o quando il miniserver esistente è arrivato al limite delle proprie capacità.

Per quanto tempo il Miniserver generazione 1 potrà essere aggiornato?

Gli aggiornamenti gratuiti per il Miniserver della generazione 1 continueranno ad esserci anche in futuro. Attualmente non è in previsione l’interruzione del supporto software.

Per quanto tempo il Miniserver generazione sarà disponibile?

Il Miniserver della generazione sarà disponibile anche in futuro. Se la produzione della generazione 1 dovesse cessare, informeremo i nostri partner con almeno 3 mesi di anticipo.

L'extension Tree supporta la funzione Tree Intercommunication?

Si, l’extension Tree supporta la funzione di intercomunicazione. La comunicazione tramite extension Tree è limitata a due dispositivi.

Recentemente ho acquistato un Miniserver generazione 1. Posso cambiarlo?

Come per tutti i prodotti, i consumatori sono autorizzati a recedere dall’acquisto entro 14 giorni lavorativi dall’ordine senza specificare il motivo. La merce resa deve essere restituita nell’imballo originale sufficientemente affrancato. A proposito la preghiamo di consultare le nostre condizioni generali di vendita.

Connessione di ingressi digitali

Cosa bisogna tenere in considerazione in relazione agli ingressi digitali quando si sostituisce il Miniserver?
Anche il Miniserver di seconda generazione dispone di 8 ingressi digitali. Si sottolinea che gli ingressi digitali sono dotati della più avanzata tecnologia di connessione Push-in. I relativi morsetti sono adatti per fili rigidi con una sezione di 0,25 … 0,8 mm2 / AWG23 … AWG18.

Utilizzo dell’interfaccia KNX

Cosa bisogna tenere in considerazione se sul Miniserver di prima generazione sono in uso attuatori o sensori KNX?
Nel Miniserver di seconda generazione non è più integrata un’interfaccia KNX. È invece disponibile un’interfaccia KNX come Extension distinta. Gli attuatori e i sensori utilizzati possono essere trasferiti sull’Extension KNX tramite le funzioni “Taglia” e “Incolla”. L’Extension KNX Loxone consente di connettere fino a 500 indirizzi di gruppo KNX / EIB.

Connessione di uscite analogiche

Cosa bisogna tenere in considerazione se sul Miniserver di prima generazione sono usate uscite analogiche?
Il Miniserver di seconda generazione non dispone di uscite analogiche integrate.
Per l’ampliamento modulare del sistema con uscite analogiche, è possibile utilizzare la nostra Extension AO. Si sottolinea che l’Extension AO è dotata della più avanzata tecnologia di connessione Push-in. I relativi morsetti sono adatti per fili rigidi con una sezione di 0,25 … 0,8 mm2 / AWG23 … AWG18.

Impostazione dell’accesso remoto

È possibile accedere da remoto tramite IPv6?
Affinché possa essere instaurata una connessione HTTPS dall’esterno, è necessario inoltrare la porta 443 anziché la porta 80. Scopri qui come accedere al Miniserver dall’esterno.
Attualmente, per poter accedere al tuo Miniserver dall’esterno, il protocollo di rete del proprio provider internet (rete domestica) e il protocollo della rete esterna devono corrispondere.

 

Rete interna
(rete domestica)
Rete esterna
(Operatore telefonia mobile, rete wifi ospiti)
 
IPv4IPv4
IPv6IPv6
IPv4IPv6X
IPv6IPv4X

Attualmente stiamo lavorando per unificare i diversi standard degli operatori e quindi rendere possibile l’accesso esterno anche con protocolli di rete diversi. Se ci sono novità a riguardo, informeremo tempestivamente.

Software

Quale versione di Loxone Config è necessaria per il funzionamento del Miniserver di seconda generazione?
Il Miniserver di seconda generazione è supportato a partire da versione Loxone Config 10.3. La versione 10.3 è adatta per entrambe le generazioni di Miniserver.

È possibile trasferire i servizi online per i quali ci si è registrati sul nuovo Miniserver?
Sì. Per farlo, accedi al sito web. Sotto la voce di menu “I miei prodotti” è possibile visualizzare tutti i Miniserver registrati sul proprio account. Da lì è possibile trasferire tutti i servizi online e la registrazione stessa su un nuovo Miniserver.

Per quanto tempo il Miniserver di prima generazione riceverà aggiornamenti?
Il Miniserver di prima generazione riceverà aggiornamenti da Loxone Config fino a nuovo avviso. Tuttavia, potrebbero verificarsi scostamenti nell’ambito delle funzioni.

Il Miniserver di seconda generazione può dialogare con la prima generazione nella rete client / gateway? 
Sì, ma il Miniserver di seconda generazione deve essere utilizzato come gateway. I client possono invece essere Miniserver di prima generazione.

Voglio saperne di più su LOXONE