Esempio pratico: proprietario di Loxone riduce i costi di riscaldamento del 50%

Petra Rizzolli
Gennaio 8, 2020 in Know How
Siamo sinceri: anche nella tua casa c’è probabilmente un grande potenziale di risparmio energetico. Particolare attenzione dovrebbe essere prestata al riscaldamento. Secondo l’ufficio statistico federale, circa l’80% del energetico reale è dovuto al riscaldamento degli ambienti e al riscaldamento dell’acqua. Sulla base di questo esempio pratico, ti mostriamo come puoi frenare questi mangiacorrenti e risparmiare fino al 50% sui costi di riscaldamento degli ambienti con i mezzi più semplici.

Informazioni

L’oggetto di esempio è una vecchia casa unifamiliare nella Svizzera orientale con 192m² su tre piani. Come progetto di ristrutturazione classico, il proprietario trasforma passo dopo passo la sua casa convenzionale in una casa intelligente Loxone. Uno degli aspetti più importanti: il risparmio energetico. 

Poiché circa l’80% del consumo energetico è dovuto al riscaldamento degli ambienti e alla produzione di acqua calda, il focus iniziale era quindi il riscaldamento. In questo esempio, un riscaldamento a gas si occupa del funzionamento dei radiatori e della preparazione dell’acqua calda della casa. I costi per il loro funzionamento nel 2013 sono stati di circa CHF 3’000. 

In media, circa l’80% di questo è dovuto al funzionamento dell’impianto di riscaldamento. 20% sono causati dalla preparazione di acqua calda per la doccia, il risciacquo, ecc.

Sulla base di questa ipotesi, i seguenti valori risultano:

Costo totale del gas:
100%
CHF 3’000.-

di cui riscaldamento:
80%
CHF 2’400.-

e acqua calda:
20%
CHF 600.-

Bassi costi – alto risparmio

Nel settore del controllo del riscaldamento, il proprietario era in grado di ottenere notevoli risparmi sui costi con mezzi molto semplici. L’elenco dell’hardware utilizzato per il controllo individuale delle stanze è breve:

Inoltre, nel Loxone Config sono state definite alcune semplici logiche:

    • La casa unifamiliare dispone di un vano scala grande e aperto. I contatti porte registrano, non appena una delle porte interne viene aperta per più di 15 minuti. Il riscaldamento nella stanza relativa si spegne automaticamente. Qualsiasi radiatore perderebbe il tentativo di riscaldare il vano scale in aggiunta alla stanza in modo molto dispendioso in termini di energia.
    • Se nella stanza viene aperta una finestra il radiatore corrispondente si spegne.
    • Probabilmente l’aspetto più importante: per tutte le camere è stata definita una temperatura ideale in base all’ora del giorno. Se nessuno è a casa non ha bisogno di essere riscaldato. Dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 17:00, il riscaldamento quindi sarà spento.

Già queste regole semplici portano a una riduzione dei costi di riscaldamento. Ma la regolazione intelligente del riscaldamento di Loxone è altamente intelligente e contribuisce ulteriormente alla riduzione dei costi di riscaldamento. Senza che il proprietario debba fare qualcosa.

Assicura che la temperatura desiderata nella stanza sia raggiunta nel modo più efficiente dal punto di vista energetico. Sa esattamente quando iniziare a riscaldare per raggiungere la temperatura desiderata al momento giusto e impara in continuazione.

Una volta raggiunta la temperatura desiderata, viene mantenuta molto costante. La cosiddetta isteresi viene ridotta al minimo. Si tratta di una variazione della temperatura la cui compensazione richiede molta energia.

Il risparmio

Questi semplici mezzi hanno permesso al proprietario della casa di ridurre i costi del gas per il 2014 di CHF 1’600.- rispetto al 2013.

Poiché Loxone non è intervenuto nel riscaldamento dell’acqua, si può presumere che questo risparmio è stato ottenuto esclusivamente nel campo del riscaldamento degli ambienti.

Il risultato è il seguente calcolo:

 

Costo totale del riscaldamento ’13:CHF 2’400.-
./. Risparmio costi gas per il riscaldamento ’14:CHF 1’600.-
= Costi gas per il riscaldamento ’14:CHF 800.-

Con finora CHF 2’400.- per il funzionamento dell’impianto di riscaldamento, ciò corrisponde ad un risparmio del 66%!

Da notare

Condizioni atmosferiche: il consumo annuale di energia per il riscaldamento dell’ambiente dipende fortemente dalle condizioni meteorologiche. Un anno caldo come il 2014 ha sicuramente contribuito a questo risparmio. Con una media di 10,7 °C, è stato più caldo rispetto al 2013 con una media di 9,3 °C. (Fonte: Ufficio federale dell’energia UFE) Per ottenere risultati confrontabili, i valori devono quindi essere aggiustate.

 

 Costi di riscaldamentoFattore di correzioneValore aggiustato
2013:CHF 2’400.-1.042CHF 2’303.-
2014:CHF   800.-0.776CHF 1’031.-

 

In base alle condizioni atmosferiche, è possibile ottenere un risparmio del 55% nel settore dei costi di riscaldamento.

Ringraziamo il padrone di casa per aver rivelato i suoi dati.

Anche se la documentazione dei dati è stata raccolta alcuni anni fa, questo esempio pratico dimostra in modo impressionante quali potenzialità di risparmio energetico possono essere sfruttate a casa o in un immobile commerciale grazie alla tecnologia intelligente di Loxone. Un aspetto che oggi è forse ancora più importante di quanto non lo fosse nel 2014 a causa dell’aumento dei costi energetici e di una consapevolezza ambientale sensibilizzata.

 

– Special Tip –

Parliamo del tuo progetto Loxone


Rispondiamo alle tue domande sulle possibilità con la tecnologia Loxone – non importa se si tratta di abitazioni unifamiliari, ristoranti, appartamenti, uffici o applicazioni speciali. Lasciaci i tuoi dati di contatto e ti contatteremo. Dai un’occhiata alla nostra rivista per trovare ispirazione.

Voglio saperne di più su LOXONE